Smorzatori a massa accordata o Tuned Mass Damper (TMD)

Costruzioni edili a grandi campate (ad esempio ponti, tribune, scalinate o coperture di stadi) oppure strutture molto snelle come possono essere camini, torri, grattacieli, sono soggetti ad oscillazioni nella propria frequenza di risonanza più o meno accentuate. Tali opere sono caratterizzate tipicamente da basse frequenze proprie e da basso smorzamento intrinseco. L’istallazione di TMD GERB è un sistema estremamente efficace per il controllo e la riduzione delle ampiezze di oscillazione.

 

I TMD sono costituiti da tre componenti principali

  • Molla oppure pendolo
  • Massa oscillante
  • Smorzatore viscoso
Fig. Principio di funzionamento di un TMD

Fig. Principio di funzionamento di un TMD


I TMD vengono dimensionati sulla base della massa della struttura principale da proteggere e della relativa frequenza propria. GERB ha progettato e realizzato TMD caratterizzati da masse oscillanti comprese tra 40 kg fino a 10.000 kg e con frequenze tra 0,3 Hz e 30 Hz. Per il controllo di oscillazioni verticale vengono utilizzati TMD con molle elicoidali in acciaio, mentre per ridurre le ampiezze di oscillazione orizzontali e torsionali vengono utilizzati generalmente TMD a pendolo o con molle a balestra.

I TMD GERB vengono utilizzati principalmente nei seguenti casi:

  • riduzione delle ampiezze di oscillazione causate dalla sollecitazione del vento di grandi strutture all’aperto (ad es. ponti, camini, torri, edifici)
  • controllo delle oscillazioni causate dal traffico pedonale su scalinate, tribune e passerelle. In questi casi le oscillazioni non sono solitamente tali da creare pericolo per la struttura ma risultano essere fastidiose per gli utilizzatori. In casi estremi la sensazione di fastidio avvertita può sfociare in manifestazioni di panico
  • strutture in acciaio all’interno di fabbricati industriali che vengono eccitate nella propria frequenza di risonanza da macchinari presenti (vagli, centrifughe, ventilatori ecc.)
  • su strutture di navi, che vengono eccitate nella propria frequenza di risonanza dal motore o dal moto ondoso

Fig. Andamento in frequenza delle oscillazioni di un sistema a basso smorzamento con TMD (blu) e senza (giallo)


I TMD possono essere previsti già in fase di progetto della struttura oppure essere installati a posteriori su strutture già esistenti e soggette a problematiche di oscillazioni eccessive.

Descriveteci la vostra problematica e vi presenteremo le nostre proposte in modo assolutamente gratuito.