Antivibranti GSI integrati nella soletta

Antivibranti serie GSI

Gli antivibranti della serie GSI sono costituiti da una carcassa cilindrica e da una molla. La carcassa viene integrata nella soletta di cemento armato e al suo interno viene ospitata una molla elicoidale in acciaio. La molla viene inserita una volta che il cemento è maturo, quando cioè ha raggiunto le caratteristiche di resistenza di progetto. Le molle vengono compresse tramite un sistema idraulico, spessorate e quindi rilasciate, sollevando così la soletta al livello operativo. In tal modo si realizza un'intercapedine di qualche centimetro tra la soletta e la struttura di supporto.

Fig. Antivibrante serie GSI, Principio di funzionamento


Gli antivibranti GSI sono integrati nella soletta flottante, riducendone così in modo sensibile lo spessore. Un altro indubbio vantaggio di questi elementi consiste nell'estrema facilità d'accesso alle molle dalla superficie. Sono infatti accessibili per ispezioni o sostituzione in qualsiasi momento. Il piano dei binari, il cui livello è estremamente importante soprattutto in galleria, può essere regolato in modo semplice e veloce.

Fig. Armamento ferroviario antivibranti in galleria.