Sospensione elastica di macchine per la deformazione del metallo

Sospensione elastica di magli

La sospensione elastica diretta di magli può essere considerata oggi stato dell’arte. Gli antivibranti comprendenti smorzatori viscosi integrati vengono posizionati direttamente sotto il ceppo del maglio. Una fondazione di questo tipo assume oltretutto significato in quanto consente di istallare macchine utensili o di collaudo nelle vicinanze del maglio, cosa prima impossibile a causa dell’elevato livello vibrazionale.

La sospensione elastica diretta è ormai uno standard per qualsiasi tipologia di maglio. Solamente per i magli a contraccolpo o le macchine per le quali sono ammesse solamente piccole oscillazioni si rende necessario interporre un plinto in calcestruzzo quale massa inerziale.

Fig. Sospensione elastica diretta di un maglio

Fig. Sospensione elastica diretta di un maglio


Le molle e lo smorzatore viscoso sono combinati in un unico elemento. Gli antivibranti sono dimensionati per sopportare pesanti carichi dinamici e per resistere a fatica, considerando un funzionamento continuo del maglio, spesso su tre turni e con milioni di cicli.

I vantaggi di una sospensione elastica diretta sono:

  • Notevole risparmio di costi e tempi di realizzazione della fondazione dovuto all’assenza di plinti pesanti e vasche di fondazione ridotte
  • Per caratteristiche meccaniche normali del terreno si raggiungono gradi di isolamento di almeno l’85% rispetto ad una fondazione rigida
  • Riduzione del tempo del ciclo produttivo in quanto le basse vibrazioni residue consentono l’accorciamento delle distanze tra i vari macchinari che servono il maglio (sbozzatrici, forni, presse)
  • Cedimenti ed inclinazioni del maglio vengono eliminati