Centrali elettriche galleggianti

Le problematiche di vibrazioni e di rumore solido all’interno della struttura in acciaio di una centrale elettrica galleggiante assumono una rilevanza fondamentale. La sospensione elastica offre in questo caso dei vantaggi ancor più evidenti rispetto ad altre applicazioni

La differenza di temperatura tra l’acqua in superficie e quella immediatamente al di sotto della chiatta di galleggiamento ne provoca una flessione non trascurabile. Ciò si riflette in un disallineamento non ammissibile dell’asse dell’unità di generazione dell’energia elettrica. In caso di fondazione sospesa le molle che costituiscono gli antivibranti, assecondano la curvatura della chiatta di galleggiamento, lasciando praticamente inalterato il piano di appoggio superiore.

La sospensione elastica consente quindi non solo un ottimo sistema di isolamento delle vibrazioni e del rumore strutturale, ma implica perfino una riduzione dei costi.