Sospensione elastica di compressori a cilindri ed a vite

Nei compressori a cilindri vengono generate forze d'inerzia elevate dovute al moto alterno di albero, pistoni e bielle. Mentre per i compressori a più cilindri è possibile generalmente realizzare una sospensione elastica diretta del macchinario su sistemi antivibranti GERB, al più interponendo un telaio in acciaio, i compressori monocilindrici necessitano dell'interposizione di una massa inerziale rappresentata da un plinto in calcestruzzo o da una piastra in acciaio. Rispetto ad una fondazione rigida le vibrazioni trasmesse all'edificio da macchinari installati su antivibranti GERB vengono ridotte di oltre il 90%.

I compressori a vite lavorano generalmente a regimi elevati e basse inerzie. Una fondazione rigida causa però vibrazioni che provocano fenomeni di rumore. Una sospensione elastica su antivibranti GERB consente di ridurre la trasmissione del rumore generato dalle vibrazioni entro limiti accettabili.